Convento
Convento e` una frazione di Ronco situata a 912 m. Anticamente la localita' era chiamata Frandoletto . Ma ecco perche' il suo nome venne cambiato da Farndoletto nell'attuale Convento...

IL CONVENTO DEI CAPPUCCINI

Si deve all'archivista della Curia provinciale dei Frati Francescani minori Cappuccini di Torino la possibilitÓ di ricostruire la storia dei primi anni del Convento di Ronco Canavese, collegando le notizie sparse con quelle ritrovate da P. Amedeo de la Tronche nell'archivio della sua Curia.
Fu il signor Ferraro da Convento a far costruire nel 1636, a sue spese, un Ospizio per avere nella parrocchia di Ronco la presenza di alcuni frati. Annesso al Convento fece anche costruire, nella regione detta "Frandoleto", la chiesa dedicata alla Madonna degli Angeli.
Il 14 settembre dello stesso anno il Padre Provinciale dei Cappuccini prese possesso della chiesa e dei locali con una solenne Messa cantata, contemporaneamente venne eretta la Croce davanti alla chiesa stessa.
Nel 1637 fu mandato nell'ospizio di Ronco il P. Eusebio di Ivrea, per portare aiuto. In una sua visita al parroco di Ronco lo trov˛ ammalato e solo. Mentre stavano parlando, venne chiesta l'opera di un sacerdote per un ammalato. Il Padre si rec˛ ben volentieri a portargli la parola di Dio e in occasione della festa di Sant'Anna celebr˛ la Messa nella frazione Scandosio.
All'inizio del 1638 il Vescovo dlvrea, Mons. Ottavio Asinari, intraprese la visita pastorale di tutta la sua diocesi. Quando arriv˛ nella Parrocchia di Ronco, vedendo la veneranda etÓ del parroco, le sue condizioni di salute e lo stato religioso della popolazione, che, purtroppo, era caduta in molti errori e superstizioni "per la sua grande ignoranza e mancanza di clero", giudic˛ necessario prendere urgenti provvedimenti.
Riusci' a convincere il Parroco a ritirarsi e lo sostituý con il P. Eusebio, che non era parroco, ma vicario vescovile.
I Padri Cappuccini, finito il loro mandato nella parrocchia di Ronco, tornarono al loro Ospizio (i Cappuccini avevano un Ospizio, non un Convento, perchŔ in quei tempi gli Ospizi erano basi dalle quali i missionari partivano per le loro opere evangelizzatrici) e continuarono l'attivitÓ religiosa fino al
1802, quando le leggi del governo francese li costrinsero a chiudere la loro Chiesa.

Home